La paura di “saltare”

Un piccolo pensiero sull’assunzione di rischi e sul fare il primo passo.


“Se fai solo quello che puoi fare, non sarai mai più di quello che sei” – Master Shifu (Kung Fu Panda)

Ascolta, so che hai grandi idee e sogni ancora più grandi. Probabilmente sei il tipo di persona che può passare ore a parlare del tuo prossimo grande progetto o, se sei come me, puoi essere coinvolto nella pianificazione per il futuro. Pensando a ciò che vuoi dalla vita; le cose che vuoi realizzare; e l’impatto che vuoi avere. Lascia che sia il primo a te che questo è prezioso. Essere una persona con idee di innovazione è così importante per la società. In realtà non abbiamo abbastanza persone che si impegnano per il cambiamento, l’innovazione, la progressione – l’elenco potrebbe continuare all’infinito.

Tuttavia, ho notato un filo conduttore tra molti pensatori (incluso me stesso). Cioè, la paura del salto! Molte persone non realizzano mai il più possibile nella vita, semplicemente perché non hanno mai insistito sulla propria storia di successo. Pensaci: sei una persona di sogni e ambizioni, ma hai paura di saltare dentro. Capisco. La vita può essere spaventosa e le incertezze ancora più spaventose. Non sai mai cosa può succedere e cosa porterà il futuro.

Tuttavia, non permettere mai alle incertezze del futuro di definire il potenziale del presente.

  1. Non lasciare che due lettere ti definiscano

Vivo secondo il motto: “Il peggio che chiunque può dire è … .. NO!” Letteralmente, indipendentemente dal progetto o dal piano, il peggio è che si può dire di no. Devo ammettere che “no” può essere piuttosto spaventoso. No, può significare il mondo della differenza. Tuttavia, ho scelto di vivere con la consapevolezza che il loro è un sì da qualche parte là fuori, devo solo trovarlo. Pertanto, quando qualcuno dice di no, cerca di capire perché e usa quei momenti per prepararti meglio al prossimo.

2. Devi iniziare da qualche parte

In ogni gara, i corridori non sono definiti da dove iniziano ma piuttosto da dove finiscono. Va bene iniziare in piccolo e diventare grandi. Sento così tante persone dire che hanno paura di saltare nella vita perché non hanno x, y, z. Tuttavia, se non inizi mai da qualche parte, limiti il ​​tuo potenziale per ottenere l’aiuto necessario di cui hai bisogno. E per molte persone, il successo non è mai arrivato perché non sono mai iniziati.

Ora potresti essere una persona piena di potenziale ma se non fai mai il salto, sarai sempre in disparte ad aspettare di essere chiamato in panchina. Penso che tu sia migliore di così. Perché essere uno scaldapanca nella tua vita?

Nelle parole del Maestro Shifu, “Se fai solo quello che puoi fare, non sarai mai più di quello che sei”!