Come bilanciare efficacemente lavoro e amici

È un dilemma secolare e uno che tutti abbiamo affrontato: hai del lavoro da fare, ma i tuoi amici si riuniranno tutti per l’happy hour in 20 minuti e vogliono che tu ti unisca. È quasi come se avessi un angelo su una spalla e un diavolo sull’altra, ognuno dei quali fa valere ciò che dovresti fare in quei cartoni animati. Fai il lavoro o trascorri del tempo con i tuoi amici e finisci il tuo compito al mattino?

Decisioni, decisioni, decisioni.

Per non preoccuparti, siamo qui per aiutarti a guadare attraverso la torbida oscurità che è un sano equilibrio lavoro / vita, e trovare un terreno comune nella secolare battaglia tra lavoro e vita sociale. Continua a leggere e ottieni alcuni suggerimenti, quindi la prossima volta che ali a metà prezzo nel posto vicino al tuo ufficio chiamano, sei pronto con cosa fare.

Il lavoro non viene sempre per primo … Nemmeno gli amici

Stiamo uscendo dal cancello oscillando perché crediamo fermamente che la chiave del successo professionale non funzioni sempre. È un ottimo modo per bruciare e perdere traccia di qualsiasi obiettivo tu abbia fissato i tuoi obiettivi.

Probabilmente lo sai già, ma il tuo cervello ha bisogno di tempi di inattività. È durante i periodi di inattività che indicizza ed elabora nuove informazioni per formare nuove idee e teorie – questo è in parte il motivo per cui alcune delle tue idee migliori si verificano sotto la doccia perché la tua attenzione è altrove nel momento. In America, tuttavia, c’è una mentalità sia da parte del lavoratore che a volte dell’organizzazione, che più lavori, più mostra e più vai avanti nella tua carriera. Il che, sicuramente, siamo completamente d’accordo con il mettere il naso sulla mola per completare un progetto importante, ma mantenere quel ritmo tutto il tempo porterebbe a uno stile di vita piuttosto noioso. Il fatto è che, se non coltivate i rapporti con le persone, tendono a svanire. Quindi, se lavori sempre, non stai dedicando tempo e attenzione a mantenere relazioni con le persone che contano nella tua vita.

Ciò significa che non dovresti mettere automaticamente al primo posto il lavoro se gli obblighi sociali aumentano. Adoriamo realizzare tutto ciò che è nelle nostre liste di cose da fare ogni giorno, ma se qualcosa può essere rimandato fino a domani per farti uscire improvvisamente con persone di cui ti piace la compagnia … beh, perché non andare? Non ti consigliamo di farlo in modo coerente o quando hai una scadenza incombente incombente, ma una priorità non dovrebbe prevalere automaticamente sull’altra. L’equilibrio è la chiave.

Comprendi la struttura della tua giornata

Ognuno è diverso e conosciamo persone le cui ore più produttive sono tra le 5 e le 7 del mattino (no, sul serio, alcune persone sono produttive durante quel periodo.) Il punto è che a volte ci vuole un po ‘di tempo per entrare nel solco del giorno lavorativo, e prima che tu lo sappia, sono le 18:00 e sei in ritardo di 15 minuti per incontrare un amico per una passeggiata dopo il lavoro. Queste cose accadono, ma puoi evitare l’imbarazzante scelta tra licenziare il lavoro o un amico diventando intelligente su come strutturare la tua giornata.

Se sei produttivo al mattino, pianifica che si verifichi la maggior parte del carico di lavoro e utilizza il pomeriggio per le riunioni, rispondere alle e-mail o recuperare il ritardo. Se non colpisci il tuo ritmo fino al pomeriggio, falla lavorare. Se sei un tipo di persona pomeridiana, probabilmente dovresti rinunciare a pianificare un sacco di cose dopo il lavoro e inclinarti a programmare sessioni di pranzo o colazione durante la settimana lavorativa.

Il punto è che se riesci a capire la struttura di come la tua giornata funziona meglio per te, puoi pianificare come trascorri le tue ore lavorative e personali. Non ci devono essere sovrapposizioni e decisioni scomode con un po ‘di pianificazione.

Costruisci in tempo per il tuo programma di divertimento

Ecco il problema: lavoro e divertimento non devono essere reciprocamente esclusivi. In realtà, speriamo che non lo siano – ma a volte devi separare i due per ottenere una certa distanza e chiarezza in entrambi in modo da poter ripristinare o rilassare un po ‘. Se il tuo carico di lavoro è pesante e sei il tipo da vivere e morire secondo il tuo calendario, il miglior consiglio che possiamo darti è di costruire appuntamenti permanenti con amici e persone care nella tua vita. Può essere facile come un happy hour ricorrente con gli amici o lezioni di ginnastica di gruppo che ti piacciono con un compagno di allenamento. Non tutti sono contenti di un programma flessibile nelle loro vite. Se sei il tipo di persona a cui piace sapere dove verrà assegnato il loro tempo per la giornata, comunicalo alla tua cerchia sociale e inizia a mettere le cose sui libri. In questo modo non c’è stress se si verifica un Hangout improvvisato – se non è nel tuo calendario, non devi sentirti male per non andare.

La chiave qui, se ti sembra interessante, è assicurarti di pianificare i tempi di inattività sul tuo calendario. Non usare il tuo calendario come scusa per lavorare tutto il tempo. Non è un modo di vivere!

Bene, cosa ne pensi? Hai un suggerimento semplice che può aiutare a risolvere l’equazione lavoro / vita? Fateci sapere nei commenti qui sotto!