Puoi condividere il congedo parentale?

Sì – il congedo parentale può essere condiviso . Ma ci sono alcune condizioni che devono essere soddisfatte per l’idoneità, che tratteremo di seguito.

Il congedo parentale condiviso è un ottimo modo per assicurare entrambi i genitori un legame con il loro nuovo figlio e condividere la responsabilità delle sue cure. Riduce anche un po ‘dell’onere per le mamme che vogliono tornare a lavorare un po’ più velocemente. Ma non è ben compreso, e solo una piccola percentuale di genitori fa effettivamente uso del sistema.

Quindi, per i datori di lavoro e i futuri genitori, ecco una semplice guida su ciò che devi sapere sul congedo parentale condiviso, compresi diritti, importi e ammissibilità.

Se hai un bambino o stai adottando, tu e il tuo partner potreste avere diritto sia a SPL ( congedo parentale condiviso – assenza dal lavoro per prendersi cura di un nuovo figlio) sia a ShPP (congedo parentale condiviso statutario).

Puoi condividere tra te fino a 50 settimane di ferie e fino a 37 settimane di paga , che devono essere effettuate entro un anno dalla nascita (o dall’adozione). Entrambi possono essere fatti solo dopo che il bambino è nato o adottato. Puoi usare il congedo (SPL) tutto in una volta, o in blocchi per adattarti al tuo lavoro. Ed entrambi i genitori possono prendere congedo allo stesso tempo, o possono prenderlo a turno. Come è organizzato dipende dalle discussioni con il datore di lavoro.

I genitori che lavorano e condividono la responsabilità principale della cura del figlio possono beneficiare di ferie e retribuzioni condivise.

Entrambi devono aver svolto un lavoro coerente per 26 settimane, guadagnando almeno £ 116 a settimana, entro 16 settimane prima della scadenza. Devono rimanere con i loro datori di lavoro durante il congedo e devono dare un preavviso di almeno 8 settimane .

Il loro lavoro deve essere lavoro , piuttosto che lavoro, per ottenere salari e ferie condivisi. Quindi gli appaltatori e i lavoratori del concerto non sono idonei. Uno dei modi migliori per verificare se sei idoneo è utilizzare la calcolatrice su Gov.UK. È una serie di semplici domande sulle circostanze di ciascun genitore che ti dicono cosa devi sapere. La suddivisione completa dell’ammissibilità è delineata qui.

L’importo della retribuzione parentale statutaria condivisa (per persona se entrambi sono ammissibili) è di £ 145,18 a settimana , o il 90% delle retribuzioni settimanali medie (a seconda di quale è inferiore) – simile alla retribuzione obbligatoria per maternità.

Per i genitori, è importante ricercare a fondo la loro ammissibilità per vedere cosa possono ottenere. Per i datori di lavoro, lo stesso vale per assicurarsi che tutti siano a bordo e per aiutare a evitare confusione nelle risorse. È anche una saggia idea vedere con quale livello di contatto tutti si sentono a proprio agio durante le ferie – forse gli aggiornamenti sulle notizie dell’azienda o le e-mail su problemi urgenti potrebbero essere accettabili per alcuni, ma non per altri. Se questi non vengono compresi da ciascuna parte, potrebbero verificarsi conflitti in seguito.

Infine, è importante parlare di ciò che accade quando i genitori tornano al lavoro. Potrebbero essere semplificati per la prima settimana o eventualmente offerti a tempo parziale o in remoto per aiutare con le esigenze di assistenza all’infanzia. Non ci sono regole su ciò che accade al ritorno, ma per il bene di tutti i soggetti coinvolti, un po ‘di flessibilità sarà di grande aiuto.

Quindi, ci sono eccezioni e può sembrare un argomento complicato. Ma vale la pena esaminarlo.

In un argomento simile abbiamo pubblicato guide su congedo di paternità e maternità, ne abbiamo discusso su diritti, disposizioni ed estensioni. Ci sono molte informazioni là fuori e speriamo che le nostre guide aiutino a semplificare le informazioni.

Foto di Kelly Sikkema su Unsplash