Guerra dei genitori

Nell’aprile 2012, un avvocato di nome Wendy S. Goffe ha scritto un articolo per Forbes.com intitolato “A Working Mom Defends the Lululemon Stay at Home Mother”, con l’intenzione di colmare il divario tra i due tipi di mamme. Mentre alcuni lettori le hanno dato un feedback negativo, altri le hanno dato alcune intuizioni che sono state menzionate in un altro dei suoi articoli “Who Started The Mommy Wars?”. Scrisse di alcuni lettori che esprimevano gelosia o senso di colpa. Avendo sperimentato entrambi i lati dello spettro, posso onestamente dire che tutte le mamme lavorano duramente. Le mamme che lavorano hanno scadenze, quote e una quantità apparentemente infinita di lavoro. Sarei tornato a casa stanco di mio figlio che dormiva o era pronto per andare a letto; sentirsi in colpa per la mancanza di tempo trascorso insieme. Le mamme casalinghe hanno montagne di biancheria, faccende, cucina e raccolgono sempre il caos di giocattoli che vengono costantemente lasciati ovunque. Alla fine, ricordo di essermi sentito in colpa per non poter fare a meno di provvedere a mio figlio.

Ti ricordi quella pubblicità di Similac del 2015, Welcome to the Sisterhood of Motherhood? Abbatte ogni categoria di stile genitoriale che abbiamo imparato a conoscere fin dai primi anni del 2010. Da quella pubblicità nel 2015, le persone hanno iniziato a notare il leggero, ma costante aumento dei padri singoli. Mentre la maggior parte dei casi di genitori soli consiste in un divorzio, altri casi hanno a che fare con la morte del coniuge o addirittura con la separazione. Alla fine, alcuni papà scelgono di prendere l’iniziativa e di fare ciò che fanno le mamme single. Per quanto riguarda gli altri stili genitoriali, sono arrivato a scoprire che si tratta di stile e non necessariamente di sostanza.

Come madre di un bambino delle elementari, ho visto che la genitorialità è diventata uno sport intensivo. Finora, ho sperimentato da “seno è il migliore” a ” mio figlio è nelle arti marziali, nel calcio e nel baseball, pur mantenendo il suo ruolo d’onore in A & B.” È tutto così incredibilmente frustrante. Ecco perché faccio del mio meglio per capire i miei colleghi genitori. Abbiamo abbastanza guerre in corso nel mondo. Perché ne abbiamo bisogno tra i genitori?

Onestamente, anche la mia famiglia ha partecipato a questa competizione nella mia vita. Mio figlio veniva sempre paragonato al figlio di mio cugino. Ora, io e lei viviamo vite completamente diverse, ma continuiamo a provare lo stesso per molte cose. Dopo esserci allontanati dalla nostra famiglia, ci siamo presi un po ‘di tempo per sederci e parlare l’uno con l’altro di questa competizione di mamma che si svolge nella nostra famiglia da più tempo. È quella che viene chiamata una “mamma combo”, o una mamma il cui lavoro a volte è in ufficio e altre volte a casa.

Essere una mamma casalinga significa non avere sempre i soldi per uscire per divertirsi. Essere una mamma combo significa non avere sempre abbastanza tempo da trascorrere con il bambino. Quando mia cugina ha del tempo libero dal lavoro, si assicura di avere abbastanza soldi per viaggiare o andare in un posto speciale con suo figlio, in modo che il tempo di qualità trascorso insieme sia utile e significativo. Fa tesoro di quei momenti. Trascorrere del tempo di qualità con mio figlio di solito consiste in un film o gioco preferito e tenere una conversazione su qualsiasi cosa.

Dopo aver visto che posso andare d’accordo con mio cugino, nonostante i nostri diversi stili genitoriali, ho pensato che avrei provato ad andare d’accordo con mia madre. Mia madre di solito si oppone fortemente al mio stile di genitorialità, quindi mi sono seduto con lei per discutere di questo. L’ho aiutata a capire che i suoi continui cambi di lavoro le hanno causato così tanto stress al punto in cui si sarebbe arrabbiata con me per nulla. Quando è nato mio figlio, ho promesso di essere più comprensivo e compassionevole. Ora vede come il mio stile genitoriale aiuta mio figlio.

Dato che mio padre e la mia matrigna erano raramente a casa con i bambini, hanno sentito che i bambini imparano ad essere autosufficienti. Sebbene ciò possa essere vero, anche i miei fratelli hanno avuto la loro tata per insegnare loro ad essere autosufficienti. Mio padre ha visto in prima persona che trascorrendo molto tempo con mio figlio, sono riuscito a insegnare le abilità di base della vita, la morale e l’etica che ogni bambino dovrebbe conoscere. Mentre sto ancora cercando di diventare un tutor di successo per mio figlio dopo la scuola, vedo quanti miglioramenti sono stati fatti al di fuori degli accademici. Laddove il comportamento e l’attenzione erano un problema, ci sono stati comportamenti positivi e un periodo di attenzione più lungo insieme a mio figlio che è stato utile e onesto. Non capita spesso di dover intraprendere azioni disciplinari nei confronti di mio figlio, ma solo perché è diventato evidente quale sia il mio grado di approvazione solo dallo sguardo sul mio viso. Con mia madre e mio padre, hanno dovuto intraprendere azioni disciplinari poiché non si sapeva cosa approvassero o meno a causa del poco tempo trascorso insieme come famiglia.

Detto questo, esistono diversi stili parentali perché ogni bambino è diverso dall’altro. Qualunque sia la ragione del loro stile, ogni genitore alleva i propri figli in un ambiente il più positivo possibile. Un grande esempio sarebbe un bambino ribelle che è incredibilmente distruttivo. Alcuni genitori avrebbero disciplinato il bambino con una sculacciata e alcuni genitori avrebbero messo il loro bambino in timeout. Mentre alcuni genitori danno ai loro figli i loro cereali preferiti per una colazione veloce e facile, alcuni genitori non daranno zuccheri artificiali ai loro figli.

Quindi di nuovo … chi vince questa guerra dei genitori? La risposta: tutti noi possiamo aiutarci a vicenda. Se posso imparare ad andare d’accordo con altri genitori, che si tratti di famiglia o amici, anche tu. Non dobbiamo essere d’accordo gli uni con gli altri sullo stile dei genitori. Qualunque cosa funzioni per ogni bambino deve essere coerente e so che è qualcosa su cui tutti possiamo essere d’accordo. Quindi ferma questa assurdità riguardo al latte materno v. Formula , lavoro da casa v. Genitore che lavora , ecc. Non aiuta nessuno. I nostri figli possono mettere da parte le loro differenze e andare d’accordo. Perché non possiamo?