una vita di opposti

Ho il sospetto che non ci sia equilibrio tra lavoro e vita privata; mettiamo la linea tra questo e quello sbagliato.

‘Devi essere generoso con te stesso per ricevere l’amore che ti circonda. … Dobbiamo rimanere attenti per ricevere. ‘*

“[Ci] sono l’impulso sensoriale e l’impulso formale, entrambi i quali mirano alla verità, e nessuno dei due ci arriva senza l’altro.” **

La vera linea di equilibrio, o ritmo o flusso, sta tra la persona che siamo diventati – l’impulso formale – e la persona che stiamo diventando – l’impulso sensoriale. Questi opposti, identificati da Friedrich Schiller, sembrano anche essere identificati come poli opposti di statica e dinamica da Christian Schwarz e da Mihaly Csikszentmihalyi come conservatori ed espansivi . ^

Tra questi opposti troviamo ciò che potremmo descrivere come vita in tutto e per tutto: “La verità è realizzata in incarnazione. La bellezza è istanziata, potremmo dire, in un essere umano pienamente vivo. ‘**

Ciascuno ci mette in guardia su come un’enfasi formale, statica, solo conservativa si traduca in una rigidità della forma, mentre un’enfasi sensoriale, dinamica, solo espansiva si traduce in una sorta di stato informe, come la persona che non si rimaterializza completamente il trasportatore della USS Enterprise.

Quando ci muoviamo tra gli opposti, o paradossali, però, avvertiamo un “tintinnio” di energia creativa dentro di noi – Schwarz descrive come la dinamica produce lo statico e lo statico stimola la dinamica.

‘Non importa cosa, aspettati l’inaspettato. E dove possibile, sii l’inaspettato. ‘^^

(* John O’Donohue, citazione nella preghiera del mattino della comunità della Northumbria .)
(** Dal saggio di Harriet Harris The Epistemology of Feminist Theology.)
(^ Vedi il cambio di paradigma di Christian Schwarz nella Chiesa e la creatività di Mihaly Csikszentmihalyi . Non stanno dicendo esattamente la stessa cosa, ma i loro opposti si collegano in molti modi.)
(^^ Linda Barry in 99U’s Make the Mark .)