4 ° giorno Driver per adolescenti

Rompere i nuovi piloti è difficile. A casa nostra, recentemente abbiamo avuto il nostro terzo figlio iniziare a guidare, con un altro ancora da percorrere.

Ho avuto l’onore (o il disonore, a seconda della tua opinione) di guidare con i bambini la maggior parte delle loro “prove di corsa” e di solito fare i loro primi viaggi in autostrada.

La ragione principale di ciò è che la mia meravigliosa signora è un’orribile guidatrice del sedile posteriore. Corregge costantemente la mia guida e non ho avuto un incidente, un ding o un parafango da oltre 22 anni. (Non mi sta solo prendendo in giro . È così con tutti. Letteralmente ogni volta che cavalca ovunque con chiunque sia alla guida, sentirò di quali terribili guidatori sono.)

Basti dire che questo non crea un ambiente confortevole per veicoli a motore con adolescenti che stanno solo imparando.

Oggi abbiamo fatto un viaggio in piscina e mio figlio è stato corretto 3 volte prima di fare un miglio.

Non sto dicendo che non ha bisogno di puntatori. Lo fa certamente. Anche io posso essere spaventato mentre guido, e io sono la “calma”.

È solo l’intera “impotenza” della situazione. Stai liberando tuo figlio, sulla strada, facendo funzionare una macchina che può ucciderli. E, sono circondati da altri idioti che fanno funzionare macchine che possono ucciderli.

Diventa più facile, mia figlia ha 21 anni e non mi preoccupo più di lei. Il 2 ° più vecchio ha 19 anni, e sebbene non mi preoccupi normalmente di lui, se c’è tempo … pioggia, neve, nevischio … Devo controllare con lui.

Qualche suggerimento per coloro che sono / si alleneranno nuovi piloti?

  1. Mantieni la calma – mantieni la voce bassa e parla con attenzione. (Perché ogni correzione che dai, sarà percepita come un urlo)
  2. Non “correggere in modo eccessivo” – gli errori accadranno. Non arpiare su ogni singola piccola cosa. Certamente menzionate le grandi cose, ma piuttosto che menzionare tutte le indiscrezioni contemporaneamente … prendete nota mentalmente e discutetene quando tornate a casa. ( Mettiti al loro posto, la prossima volta che guidi da qualche parte … inizia a correggere ogni piccola cosa ad alta voce … invecchia in fretta )
  3. Sali in macchina – non aiuta a “evitare” opportunità. I bambini hanno bisogno di pratica, non riescono a cavalcare.
  4. A poco a poco lasciarsi andare – a un certo punto dovranno guidare senza di te. Lasciateli esercitarsi, un po ‘alla volta, spostandosi gradualmente verso viaggi più lunghi e “più occupati”.

Mio figlio deve portare a casa un amico stasera, dopo la partita della finale NBA. Penso che sarà il suo primo disco dopo il tramonto, diverso da 1 a casa dal teatro. Ho intenzione di andare avanti, ma mantenere i miei commenti al minimo.

Augurami buona fortuna. (Ne ho ancora bisogno)