TURNING 24, QUASI HIT QUARTER-OF-CENTURY OF LIFE

Essere negli anni ’20, vedere e guardare la comprensione della società che tutti i giorni invecchiano, ma sono ancora giovani, hanno ancora molte cose da imparare, permettono ancora di fare molti errori e fanno molte cose per la prima volta; primo lavoro, primo rapporto, entra nel club, bevi il vero bere e fai molti grandi errori. Ma tollerare quegli errori è il modo in cui ami te stesso e di nuovo a rendertene conto, quelli possono insegnarti, anche se ci saranno dei momenti che affrontano grandi sentimenti di colpa su di esso.

Inserire 20 anni per me sta iniziando ad assumersi la responsabilità delle cose nella vita. Semplicemente, finire il primo college come migliore a causa delle tasse scolastiche è stato pagato dai genitori, gestendo tutte le attività sociali e accogliendo la vita più reale dopo la laurea. Momenti ansiosi prima della laurea, pensavo che non fossi ancora pronto. Ottenere il primo lavoro dopo la laurea era una cosa, perché con quel lavoro avevo più scelte; scambio di tirocinanti all’estero, ha preso un’altra disciplina di laurea, poi si è laureato lo scorso febbraio e ha provato una nuova carriera all’estero. Quelle cose sono alterazioni che si possono vedere. Stato, occupazione, risultati raggiunti, livello di istruzione e invecchiamento del viso. LOL

E che dire delle cose invisibili sono cambiate? Che ne dici di risoluzione dei problemi, pazienza, tenacia, spirito, ambizione, gentilezza, passione che tu stesso sai se è cambiato o no. Mi rendo conto che più le persone anziane sono, più problemi hanno. Ero lì che ho combattuto per pagare fatture di crediti pagati, pagare tasse scolastiche, equilibrio tra vita lavorativa e vita universitaria e svolgere contemporaneamente un lavoro secondario come insegnante privato con un’altra attività sociale. Quel tempo è medio; essere più paziente per sopravvivere nel lavoro e cercare di non smettere a causa delle ragioni per cui non potevo; della tenacia di fare ricerche passo dopo passo, con spirito e ambizioni impresse; di mantenere la gentilezza dura e compassionevole verso gli altri. Quelli sono cambiati nel tempo. Ma quelli che non si vedono sono i must per capire come vivono le persone, non solo negli anni ’20, ma sempre, per essere persone amabili. Noi stessi e le persone sappiamo come cambiamo, come trasformiamo. Quelle cose invisibili sono le visioni. Se prendo in prestito le parole della Bibbia, “pazienza e serenità, gentile e premuroso, non in geloso o invidioso, non orgoglioso o arrogante, non in cerca di sé, non provocato (né eccessivamente sensibile e facilmente irritato), e non prendere in considerazione un subito male “, quelli sono il punto più alto di tutto ciò che devo cercare per primo. (vedere 1 Corinzi 13: 4–5). Lo spero.

Ancora negli anni ’20. Ho compiuto 24 anni. Mi congratulo con me stesso e il suo Creatore e buon compleanno !!!

Sono felice di aver compiuto il mio 24 ° compleanno oggi. Nell’ultimo anno, ogni volta che ho raccontato alla gente la mia età, erano per lo più abbastanza sorpresi. O la maturità che percepivano di avere o quello che ho fatto finora nella mia vita mi ha fatto sembrare che fossi un po ‘più grande.

Le persone spesso mi dicono che sono ancora giovane. Mio fratello maggiore mi ha mai rimandato quando ho fallito e mi ha detto che ero giovane, va bene fallire. Questo è vero solo fino a un certo punto. Sono giovane rispetto a quelli che sono molto più grandi di me. Sono giovane se paragonato a lui. Ma il modo in cui vedo l’età è cambiato considerevolmente negli ultimi due decenni. Un uomo di 24 anni non era così giovane, o per dirla leggermente meglio, non è stato trattato nel modo in cui oggi siamo trattati come bambini di 24 anni. Ad esempio, a 24 anni di mio padre, aveva avuto moglie e figlio, intendeva dire che un uomo di 24 anni era pronto per molte cose. Se non fosse in grado di funzionare come un adulto, come avrebbe potuto prendersi cura della sua famiglia, come avrebbe potuto lavorare e come avrebbe potuto rendere il mondo un posto migliore? Avendo raggiunto i 24 anni, sono pienamente consapevole di avere una lunga strada da percorrere; ci sono alcune cose piuttosto basilari che non ho ancora capito e più imparo, più realizzo quanto non so.

Nell’apertura sopra, ho iniziato a parlare delle cose cambiate, significa che il compleanno è un buon momento per ripassare te stesso include felicità, piani, sogni, successi, fallimenti, ansie, alti e bassi, tutto ciò di cui hai imparato ad essere vero vita.

Onestamente, i miei primi 20 anni sono stati fantastici. Ho fatto molte cose e barrato molte caselle: mi sono laureato da due lauree, ho ottenuto un lavoro ben pagato subito dopo la laurea (anche solo ha pagato le mie bollette). Lol.

Poi le cose mi hanno fatto sentire più ansie. Negli ultimi mesi ho perso così tante opportunità di unirmi a buone aziende, progetti e molti rifiuti. Ho fatto domanda, ho ottenuto interviste e arrivederci. Poi sono andato all’estero e ora lavoro qui con una situazione migliore per un po ‘. Comfort. Non faccio domanda, non provo cose nuove, e io fino a quando compirò 24 anni, e contemplando questa vita lenta, ordinaria, super bella che ho abbracciato con tutto il cuore, non ho potuto fare a meno di sentirmi in colpa. Dopo tutto, ho ancora 20 anni. Non ho figli Non dovrei lavorare duro come professionista? Più professionale intendo. (Se vedi i miei scritti precedenti, vedrai cosa intendo). Non dovrei contribuire al miglioramento del mondo in alcuni modi piccoli ma, si spera, non insignificanti?

Vedo amici della mia età che lavorano ancora duramente in una compagnia migliore, in un progetto più grande, sono stato impiegato permanente presso società governative, guadagnando di più e spendendo di più (in viaggio ed esperienze). Alcuni hanno già aperto le proprie attività. Alcuni hanno figli e si sposano (questa non è la mia lista dei risultati).

Ed eccomi qui a 24 anni, molto colpevole di essere perfettamente contento di vivere questa vita lenta e ordinaria. Non dovrei chiedere più vita di questo? Mi chiedo. Ma forse questo è il modo in cui tollero me stesso di tutto prima di compiere 25 anni (un quarto di secolo, vivendo in questo mondo), è davvero la stagione in cui sono andato in letargo, o forse non ho appena trovato la scintilla per muovermi alla prossima stagione, o forse non ho ancora trovato quello che volevo davvero fare dopo.

Oh mio Dio, questo è davvero un altro livello di crisi dei quarti di vita . È? No, no, non colpisco quella fase. Riconosciamo tutti che abbiamo il privilegio di poter persino pensare in questo modo. Destra?

Se mi guardo indietro quando ero più giovane, solo pochi anni fa, dove ho fatto grandi sogni e li ho effettivamente raggiunti.

Ricordo ancora quel tipo di futuro-me che avrei voluto essere alcune coppie anni fa prima di andare al college. E se sei un mio vecchio amico, ora puoi vedermi. Nessuno di quei sogni che sono. Lol. Mi chiedo dove siano andati tutti i miei sogni.

Per me, penso che completare la laurea, iniziare a scrivere sul blog, aver letto 20 libri, siano grandi risultati che non ho mai visto arrivare nel 2018, quindi una volta spuntato il segno, ho iniziato a perdere tempo. Per prima cosa, non ho scritto tanto quanto volevo, o quanto avrei dovuto essere; Non immagino mai come realizzare il mio college mentre lavoro sull’isola, lontano dalla vita del campus; Inoltre non ho mai provato prima a sfidarmi a leggere cose tranne i miei corsi; quindi mi fermo un attimo e mi ringrazio. Penso che sia tempo di tornare.

È divertente come invecchiare e raggiungere traguardi mi costringono a fermarmi a contemplare dove ero, dove sono e dove alla fine voglio essere. Sono perfettamente soddisfatto della mia vita, ma forse è tempo di spingermi e rimbalzare più in alto.

Oh, Cardo, benvenuto per continuare e lasciarti vedere e goderti quel bel viaggio dei tuoi 20 anni. È tempo di ricominciare a sognare. Il lavoro dei tuoi sogni, la casa e l’auto dei sogni, la vita dei tuoi sogni, stanno arrivando Love in Love, Happy 24th Birthday, love.